Forza Civica Modena

Si è tenuta il 1 Giugno all’ Auditorium Ascom davanti a una platea numerosa la conferenza di presentazione del Circolo di Forza Civica Modena, un altro passo, dopo Ferrara, Parma e Bologna per i futuri circoli dell’Emilia Romagna e non solo (in estate è prevista l’apertura di Matera). Nell’intervento iniziale, il referente per Modena e provincia, Francesco Dartizio, ha illustrato le finalità del nuovo soggetto che possiamo definire “un laboratorio politico-culturale per ampliare i confini del centrodestra a livello locale e nazionale”.

Dartizio dichiara inoltre: “vogliamo riaggregare tutti coloro che avrebbero ancora energie da spendere per la cosa pubblica ma che, per motivi diversi, si sono allontanati dai partiti tradizionali. Il progetto non è individualista, anzi, è disponibile a creare una federazione con i tanti movimenti civici che operano sui territori, in quanto siamo profondamente convinti che la differenza viene fatta ancora dalle persone e dalle idee”.

A seguire gli interventi di Caterina Galli (Parma), Giovanna Stefanelli (Ferrara) e Arianna Giordano (Bologna). Galli dichiara: “oggi abbiamo dato vita anche a Modena ad un percorso che punta a coinvolgere le persone affrontando temi concreti e suggerendo loro soluzioni fattibili. Le problematiche delle nostre città sono sotto gli occhi di tutti: il declino culturale, le vecchie e le nuove povertà, la disoccupazione e l’economia che stenta a ripartire. Su tutto questo pesa come un macigno lo scollamento tra la società civile e la politica che purtroppo, spesso, dimostra di non essere sempre all’altezza della situazione.” Prosegue Giordano: “Forza Civica proporrà tante iniziative per i cittadini e con i cittadini. Lavoro, sicurezza, benessere animale, incentivi al piccolo commercio saranno solo alcuni dei temi che porteremo avanti; inoltre sarà previsto un punto di ascolto supportato anche da professionisti. Fare squadra per essere squadra e un unico grande obiettivo: aggregare e dare voce alle persone”.

Conclude gli interventi Stefanelli che dichiara: “La crisi economica ha messo in difficoltà tantissime famiglie, piccole imprese e professionisti. Capita purtroppo molto spesso di incontrare persone che, facendo affidamento su un reddito certo, hanno comprato la casa, l’autovettura o hanno finanziato la propria attività autonoma chiedendo prestiti a banche o finanziarie. La perdita del posto di lavoro o la contrazione delle vendite e delle commesse hanno portato come conseguenza l’incapacità a pagare i debiti contratti con le banche, con il fisco, con gli altri creditori. Il prossimo passo di Forza Civica sarà istituire, con l’aiuto di professionisti seri uno sportello di consulenza gratuita per le famiglie in difficoltà per essere vicini alle persone con gesti concreti.” All’incontro erano presenti diversi esponenti del centrodestra locale.“

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *