“L’Italia è un Paese che può vantarsi di numerosissime risorse ed è addirittura considerato il quarto Paese più visitato al mondo. Viviamo nel Paese più bello del mondo: abbiamo oltre 7 mila km di coste, abbiamo alcune delle spiagge più belle di tutto il mondo, abbiamo montagne e colline straordinarie, abbiamo borghi e città d’arte uniche che tutti ci invidiano, siamo il Paese che vanta il più alto numero di siti Patrimonio dell’Umanità dell’ Unesco, ben 53.
Tuttavia la pandemia ha condizionato il flusso turistico, sia verso l’Italia, sia verso l’estero e sono state numerose in questi giorni le polemiche di coloro che sono rimasti delusi dal fatto che gli altri Paesi abbiano chiuso letteralmente le porte ai nostri connazionali, e certamente non è mia intenzione giudicare o biasimare le decisioni a casa degli altri, piuttosto vorrei lanciare un appello a tutti gli italiani che non potranno recarsi in alcuni di quei Paesi: siamo talmente belli, abbiamo talmente di tutto, che possiamo quest’estate restare in Italia. Facciamo le nostre vacanze in Italia, aiutiamo la nostra economia, ripartiamo da noi.
Così facendo aiuteremo gli albergatori, ristoratori, guide turistiche e tutto il comparto turistico a risollevarsi. Non avremo problemi ad effettuare prenotazioni e nessuno ci guarderà come untori.
Ne usciremo da tutto ciò, con le ossa rotte, ma ne usciremo. E in quel momento dovremo cominciare a lavorare per ricostruire. E la ricostruzione iniziamo a farla da noi. Dall’Italia. Torniamo a viaggiare nel nostro Paese. Scopriamolo e facciamolo ripartire.”

Alberto Prantera, associazione culturale Forza Civica Parma

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *